COMUNICATO DI RINASCITA

Come tutti i cittadini, abbiamo appreso, da una diretta Facebook, la composizione della Giunta Comunale, nominata pochi giorni fa dal neo sindaco Gianluca Del Mastro.

Il quadro emerso dalla composizione della squadra di governo è quello di una Giunta che non rispecchia la volontà espressa dai cittadini pomiglianesi, che hanno consegnato alle urne un mandato chiaro.

La scelta di escludere Rinascita dal Governo della città appare come il segnale evidente della volontà politica di chiudere le porte ad una comunità che aveva espresso, con passione e lealtà, il suo sostegno alla candidatura del prof. Gianluca Del Mastro.

Prendiamo atto di questa scelta che ha visto partecipi, oltre al Sindaco, anche i due maggiori partiti della coalizione, il PD e il M5S, i quali hanno deliberatamente trascurato di considerare come la vittoria elettorale vada ben oltre i loro consensi. Invece di creare coesione nella coalizione, hanno fatto prevalere ambizioni personali e di parte. A questo si aggiunga la incomprensibile inclusione nell’esecutivo cittadino di soggetti attivi del centro-destra mariglianese.

Siamo rammaricati di dover essere costretti a parlare di questi argomenti durante l’emergenza sanitaria e sociale legata al Covid-19, ma siamo anche preoccupati che, in un momento così delicato e drammatico, che richiederebbe massima unità delle forze politiche, sociali e delle istituzioni, non si agisca per questo obiettivo.

Tutto ciò è disarmante e deludente.

Ribadiamo che il nostro impegno e la nostra azione al servizio della Comunità continueranno sulla base dei temi e della piattaforma programmatica che abbiamo illustrato ai cittadini durante la campagna elettorale. Manterremo fede al mandato politico affidatoci.

Pertanto, convocheremo, a breve, un’assemblea virtuale con i nostri elettori e simpatizzanti al fine di condividere modi e forme per proseguire, con coerenza, il percorso verso una città migliore.